Quanti di noi preferirebbero, se necessario, ovviamente, un’estrazione senza dolore, senza pinze e senza anestesia? Beh, sappi che ciò è possibile, ma (sì, c’è un ma) solamente per i bimbi!

Ultimamente, in molti bambini, ho visto il timore di perdere i denti da latte, come se togliendoli, perdessero un pezzettino di loro. Ciò comporta la permanenza in bocca di denti molto mobili, spesso fastidiosi e pieni di placca. Infatti, quando si lavano i denti, i piccoli pazienti saltano proprio la zona con questi denti mobili e non si fanno avvicinare né tanto meno toccare dai genitori.

Molto spesso, si possono creare situazioni come quelle che vedete nella foto, ossia del dente da latte ancora presente con dietro quello definitivo, motivo di grande preoccupazione per i genitori.

Incisivo inferiore da latte con dietro incisivo definitivo

Estrazione “fai da te”

Con questa tipologia di bambini, direi che sicuramente non possiamo fare una cosa come quella del video qui sotto, anche se.. un tentativo magari..

Ci sono un’infinità di video simili in rete, chi lo fa con una bici, con una roccia, con un cane, con un albero.. Sono modi divertenti per proporre al bambino di togliere un dente che già deve cadere.

Un’alternativa più fattibile sarebbe quella di stimolarli ad addentare qualcosa di duro proprio con quei dentini: una mela, una carota, un grissino, una costina ecc. Oppure suggerire loro di giocare con il dente e muoverlo con le dita o con la lingua.

Insomma la prima cosa da fare è metterli nella mentalità giusta: far vivere la perdita del dente da latte come se fosse un gioco, senza la minima paura. Se ti impegni, so che ci riuscirai, anzi riuscirete 😉

Poi, parliamoci chiaro, quando questi denti vengono tolti, non è che sentano molto dolore, sono uniti solo dalla gengiva praticamente e la sensazione avvertita è come quella di un piccolo taglietto. Poi tutti noi abbiamo perso i denti da latte, quindi sappiamo bene di cosa si tratti.

Se in ogni caso, non riuscite nella missione, potete sempre portarli da un dentista, al quale consiglierei di usare questa tecnica ⬇️

“Estrazione bianca o del dentino timoroso”: un’estrazione senza dolore, senza pinze e senza anestesia!

Questa tecnica consiste in posizionare un elastico intorno al dente mobile, in modo che vada a “strangolare” la gengiva e porti il dente a cadere nel giro di 2-3 giorni. Funziona come se fosse una collanina o un elastico per capelli (io lo presento così ai miei bimbi) e deve essere collocato attorno al collo del dente, sotto la gengiva, creando ischemia, come si può osservare dalla foto.

Estrazione senza dolore con elastico su incisivo centrale da latte
Elastico collocato sull’incisivo centrale di sinistra (si nota zona ischemica sulla gengiva intorno al dente)

E come si fa? Ti lascio il video qui sotto ⬇️

Tecnica dell’estrazione bianca o del dentino timoroso.

Consiglio a tutti di provare questa tecnica: è molto facile e di basso impatto sui bimbi, che ve ne saranno grati! Se avete qualche dubbio o qualche domanda, non esitate a scrivermi.